La cura

Una volta determinata la diagnosi da parte della squadra medica si procede alla valutazione del trattamento per meglio affrontare la malattia. L’obiettivo principale rimane l’intervento chirurgico, immediato nel caso di tumori classificati da subito come operabili. Nel caso dei tumori borderline  una cura chemioterapica neoadiuvante volta a ridurre l’estensione della massa tumorale a ridosso vasi sanguigni intaccati dalla malattia può portare ad un successivo intervento chirurgico. Una panoramica di alto livello degli approcci consigliati nel trattamento del tumore del pancreas è rappresentata nel  grafico sottostante tratto da un articolo apparso nel Dicembre 2015 sulla rivista scientifica Annal of Oncology: “Cancer of the pancreas: ESMO Clinical Practice Guidelines for diagnosis, treatment and follow-up”. L’articolo  è scaricabile al seguente link: http://bit.ly/1UtQtKG.

Valutazione Stadio

Opzioni Disponibili per la Cura del Tumore del Pancreas

A fronte di una diagnosi medica dopo una serie di indagini mediche, definito lo stadio del tumore e valutato lo stato di salute del paziente la squadra medica arriva alla prima proposta di cura, first line treatment,  che può comprendere:

  • una cura farmacologica, uno o più  farmaci chemioterapici standard o uno o più da sperimentazione clinica,
  • della radioterapia
  • un intervento chirurgico
  • una combinazione delle precedenti cure.

Nella processo di valutazione dei risultati della cura nel tempo o a causa di una ricaduta della malattia si procede con una seconda proposta di cura, second line treatment.

Terapie non chirurgiche

Chemioterapia

La chemioterapia è una cura dei tumori che utilizza vari farmaci per uccidere le cellule tumorali tentando di frenare il loro processo incontrollato di divisione e crescita. Questa cura viene definita sistemica perché questo tipo di farmaci attacca tutte le cellule che si dividono rapidamente nel corpo umano, quelle tumorali ma, purtroppo, anche quelle sane. L’obiettivo delle cure chemioterapiche nel tumore del pancreas è quello di fermare la sua crescita con l’obiettivo in alcuni casi di ridurne la massa per consentire, ad esempio, un intervento chirurgico.

Cure chemioterapiche disponibili per il tumore del pancreas

Il farmaco probabilmente più utilizzato è la Gemcitabina. Viene utilizzato sia per i tumori metastatici non resecabili sia come cura adiuvante dopo un intervento di resezione pancreatica.

Un altro farmaco utilizzato nel caso di tumore operabili è il Fluouracil, 5-FU.

Sempre nel caso di tumori del pancreas non operabili recentemente è stato approvato un farmaco, l’ABRAXANE, basato su una nuova tecnologia.

È in corso