Crescita cellule tumorali

Il tumore del pancreas si manifesta quando alcune cellule mutate del pancreas per ragioni ancora non completamente chiare cominciano a moltiplicarsi velocemente in maniera anomala fino a creare una massa tumorale. Queste celle oltre a creare una massa di cellule anomale all’interno del pancreas possono anche invadere altre parti del corpo umano producendo come risultato finale delle metastasi.

Il tumore del pancreas progredisce a partire da alcune piccole lesioni non invasive fino alla creazione di lesioni invasive su un arco di tempo variabile. Si pensa che ci vogliano 10 anni in media perché da una mutazione iniziale si passi ad avere una prima forma tumorale e altri 10 anni perché la malattia si manifesti nella sua forma più letale, http://bit.ly/28IdZsn. Questo lasso temporale rappresenta un’opportunità per lo sviluppo di diagnosi precoci che per contrasto non sono facili o agevoli.

Ci sono differenti tipi di tumore del pancreas che si sviluppano in funzione della tipologia delle cellule della componente endocrina ed esocrina tipiche del pancreas.

Tumori Esocrini

I tumori esocrini del pancreas rappresentano circa il 95% dei tumori del pancreas.

Adenocarcinoma pancreatico

Il tumore di gran lunga più diffuso è l’adenocarcinoma che rappresenta l’85-90%  del totale dei tumori pancreatici ed è purtroppo anche quello con una prognosi meno positiva. Tutto ciò avviene nonostante le alterazioni delle cellule da cui parte l’adenocarcinoma, l’epitelio del dotto pancreatico,  rappresentino solo 10% di tutto il tessuto del pancreas. Il 60-70% degli adenocarcinoma è localizzato nella testa del pancreas, il rimanente 40-30% nel corpo-coda. Nel Marzo 2016 è stato pubblicato sulla prestigiosa rivista Nature un articolo: “Genomic analyses identify molecular subtypes of pancreatic cancer“, che ha ulteriormente classificato l’adenocarcinoma in 4 sottotipi di tumore sulla base della sequenziazione del genoma dei campioni di tessuto tumorale di 456 pazienti. La speranza è che questo rappresenti un primo passo verso una cura differenziata  per i differenti tipi di adenocarcinoma pancreatici. Al momento, Gennaio 2017, non ci sono indicazioni in tal senso. 

Carcinoma a cellule acinose

Il carcinoma a cellule acinose del pancreas si origina nelle cellule che producono gli enzimi e  rappresenta il 5% dei tumori del pancreas esocrino. Tale carcinoma causa un eccesso di produzione di alcune molecole degli enzimi digestivi.

Neoplasie papillari mucinose intraduttali, note anche come  IPMN

Le neoplasie papillari mucinose intraduttali sono delle